Home

Nell’ambito dei tre anni di celebrazioni per il centenario della nascita di Lalla Romano (1906-2001), Piacenza le rende omaggio con una grande mostra antologica, ripartita in quattro sedi espositive, dove è documentata l’espressione complessiva della scrittrice e pittrice, attraverso un ricco percorso biografico e tematico: dall’infanzia alla maturità artistica e letteraria.

Viene inoltre presentato il rapporto d’amicizia con la piacentina Grazia Cherchi, attraverso
documenti,
libri con dedica
fotografie di Vincenzo Cottinelli.

Una sezione didattica testimonia l’impegno della classe V Ginnasio A del Liceo Statale Melchiorre Gioia, dal cui “Percorso Integrato” è scaturita la mostra.

Lalla_catalogo

buh!

Il catalogo col titolo Il silenzio tra noi leggero. Lalla Romano in pittura, scrittura e fotografia è pubblicato nella collana «I quaderni della Ricci Oddi».

Per l’occasione Effigie presenta la nuova edizione del libro Scrittori per un secolo, con inediti di Lalla Romano sollecitati da Grazia Cherchi.

***

***

***

♥ LA MOSTRA E’ PROROGATA FINO AL 6 GIUGNO ♥

***

Il Ritratto con la veletta (1938 ca.), anziché tornare in via Brera 17, viene esposto a Rivergaro, alla mostra di ritratti e autoritratti d’autore curata da Stefano Fugazza e Gabriele Dadati.

***

La sezione della mostra relativa all’amicizia tra Grazia Cherchi e Lalla Romano prosegue a Brescia (12 giugno – 20 luglio), accanto alla personale di Vincenzo Cottinelli Povera Patria. Sarà disponibile anche il catalogo Il silenzio tra noi leggero.

Annunci